Uno scambio alla pari fra professionisti;

Un’ottima occasione di confronto e crescita, sia per coloro che svolgono lo stage (tutee), sia per chi si offre come guida e come responsabile locale per l’accoglienza e la supervisione (tutor).

Il progetto Cross-over (pdf - 873 KB)

Report Cross-over: incontro finale edizione 2017 (pdf - 84 KB)

 

Il Polo Oncologico di Zeniça: un po' di storia...

Il Cantone di Zeniça Doboj, in Bosnia-Herzegovina, e la Regione Piemonte hanno sviluppato, a partire fin dal 1995, uno stretto rapporto di collaborazione e partenariato nell'ambito del quale si è giunti alla stipula, nel 1997, di un protocollo di cooperazione rivolto al sostegno di iniziative di riabilitazione del sistema socioeconomico del cantone, atto conseguente alle iniziative umanitarie e di assistenza post bellica, già avviate dalla Regione Piemonte a partire dal 1995.

Per sviluppare un’azione di cooperazione e collaborazione che consentisse l’esecuzione delle attività inerenti ai vari progetti di sviluppo socioeconomico e sanitario, il 12 dicembre 2004 e il 26 febbraio 2007, sono stati siglati, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria (AOU) San Giovanni Battista di Torino e l’Università degli Studi di Torino, specifici protocolli di intesa tra la Regione Piemonte e il Cantone di Zeniça-Doboj.

È nell’ambito di tali protocolli che nasce il Polo Oncologico di Zeniça, ubicato presso l’Ospedale Cantonale della Città di Zeniça www.kbze.ba e funzionalmente collegato alla Rete Oncologica del Piemonte e della Valle D’Aosta.

Al via lo studio START

Valutare efficacia e sicurezza delle cure nonché la qualità di vita dei pazienti. Questo l'obiettivo dello studio epidemiologico multicentrico, promosso dalla Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d'Aosta in collaborazione con il CPO Piemonte, "Sorveglianza attiva o trattamento radicale alla diagnosi per tumori della prostata a basso rischio (START)".

L'arruolamento dei pazienti è partito ufficialmente l'08 luglio 2015 ed è già possibile in numerosi centri della Rete Oncologica a cui nel tempo se ne aggiungeranno altri al fine di rendere il più capillare possibile la distribuzione sul territorio delle strutture coinvolte nell'iniziativa di ricerca.

Per saperne di più è online il sito dedicato allo studio al seguente indirizzo: https://start.epiclin.it/home