La Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d'Aosta cura e assiste le persone affette da patologie tumorali. La Rete Oncologica accompagna il paziente lungo i percorsi di diagnosi e di terapia, offrendogli modalità di cura multidisciplinari e assistenza amministrativa da parte di centri dedicati. Gli obiettivi della Rete Oncologica sono:

  • superare le disomogeneità territoriali, a livello di servizi sanitari e prestazioni erogate;
  • raggiungere standard di trattamento sempre più elevati;
  • semplificare le fasi di accesso ai servizi, da parte del paziente, e lo sviluppo dei percorsi di diagnosi e terapia;
  • avvicinare i servizi al contesto di vita della persona bisognosa di cura;
  • individuare percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali uniformi e coerenti;
  • sviluppare un’attività di ricerca sempre più all’avanguardia con il conseguente trasferimento dei risultati ottenuti in ambito clinico.

La presa in carico del paziente da parte della Rete Oncologica implica i seguenti vantaggi:

  • coordinamento del percorso diagnostico-terapeutico;
  • tempestività degli interventi;
  • interdisciplinarità del piano di cura.
  • La collegialità, inoltre, consente al paziente di acquisire un maggiore potere decisionale rispetto alle eventuali diverse scelte e opzioni terapeutiche.
  • Il governo della Rete Oncologica è affidato al Dipartimento Interaziendale Interregionale Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta istituito presso l’A.O.U. Città della Salute e della Scienza di Torino e diretto dal dr. Oscar Bertetto.
Rete Oncologica del Piemonte e Valle D'Aosta