"L'EORTC raccomanda il test G8 per la valutazione del paziente oncologico anziano, lo stesso test scelto dal Dipartimento di Rete Oncologica per la valutazione in fase di accoglienza del paziente con più di 75 anni".

Abbiamo posto alcune domande sull'argomento al Dr Bruno Castagneto, uno degli oncologi della nostra Rete che più si è interessato dei temi oncogeriatrici in ambito italiano ed europeo, che ha contribuito a mantenere viva l'attenzione della Rete sui problemi organizzativi e assistenziali del malato anziano e che aveva suggerito proprio l'introduzione del test G8 per la valutazione iniziale dei malati accolti presso i CAS della rete.

Intervista al Dott.Castagneto (pdf - 13 KB)